Hai bisogno di un dentista esperto in Odontoiatria Conservativa? Contattaci.

Scopri di più ODONTOIATRIA Ci prendiamo cura dei tuoi denti, eliminando le carie
e richiudendo le cavità, per mantenerli forti e in salute.
CONSERVATIVA
Contatti Tecniche di L’odontoiatria conservativa è indispensabile per ricostituire la funzionalità dentale
e permettere al paziente di avere una corretta igiene dentale.
avanguardia
odontoiatria_conservartiva

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

Che cos'è l'odontoiatria conservativa?

L’odontoiatria conservativa è una branca dell’odontoiatria che si occupa di ricostruire denti compromessi dalle carie. L’odontoiatria conservativa, dunque, si pratica in molteplici casi e mira a ricostituire la funzionalità e l’estetica del dente danneggiato da processi cariogeni o fratture.

La terapia conservativa dentale mette, pertanto, in atto tutte quelle procedure tese a rimuovere la carie e sigillare le cavità dello smalto o della dentina deteriorati, mediante l’utilizzo di strumentazioni e metodologie di ultima generazione.

Purtroppo, le carie sono molto frequenti e colpiscono chiunque ad ogni età. Le cause possono essere molteplici ed è per questa ragione che l’odontoiatria conservativa è molto diffusa.

CURA DEL PAZIENTE A 360°

Qual è la causa principale del ricorso all'odontoiatria conservativa?

Le carie sono tra le cause più frequenti di ricorso alle cure odontoiatriche, a qualsiasi età. Un dente, o una sua porzione, può rompersi anche quando ci si è sottoposti ad interventi invasivi che hanno reso più fragile il dente, come ad esempio la devitalizzazione. In quest’ultimo caso, infatti, può essere necessario incapsulare il dente per renderlo più resistente e prevenire possibili fratture.

La prima cosa da fare per rimuovere una carie, è anestetizzare il dente, al fine di evitare al paziente fastidio o dolore. Dopo aver rimosso tutti i batteri e la dentina cariata, si procede alla chiusura della cavità aperta, ovvero all’otturazione del dente. Le pareti di smalto mancanti vengono poi ricostruite utilizzando materiali compositi dall’ottimo risultato estetico.

Questi composti resinosi, vengono fatti indurire infine grazie all’impiego di speciali lampade fotopolimerizzatrici. Il nuovo dente ricostruito, viene poi rifinito e modellato, per conferirgli l’aspetto di un vero e proprio dente naturale.

carie-odontoiatria-conservativa

Come riconoscere i sintomi e prevenirli

I sintomi della carie possono variare a seconda dell’estensione e della posizione della lesione. Le carie al primo grado generalmente non danno alcun fastidio e pertanto è difficile riconoscerle: ecco perché è importante sottoporsi a regolari visite dentistiche.
Già a partire dal secondo stadio però possono essere avvertiti:

  • mal di denti
  • sensibilità dentale
  • dolore lieve ma acuto quando si mangia o si beve qualcosa di dolcecaldo o freddo
  • presenza di fori visibili o fosse tra i denti

La prevenzione è fondamentale per prevenire l’insorgenza della carie. È bene seguire alcuni di questi consigli: Spazzolare i denti dopo ogni pasto, almeno due volte al giorno, evitare il consumo di cibi e bevande zuccherati, eseguire visite periodiche.

implantologia

L'odontoiatria conservativa è un trattamento rischioso?

Qualora le superfici della ricostruzione fossero ridotte è possibile che si verifichi il distacco dell’otturazione. Se invece le pareti residue del dente fossero molto sottili si corre il rischio di fratture.

Nel caso in cui la carie fosse molto estesa e interessasse la polpa è necessario dover devitalizzare il dente; se invece fosse soltanto molto vicina si può applicare un isolamento con il rischio però che il dente vada in necrosi.

È importante seguire una attenta igiene orale a casa, specialmente sul margine delle otturazione per evitare una possibile infiltrazione. Inoltre è fondamentale avvertire sempre gli operatori di non usare guanti in lattice nel caso in cui si dubiti o si sia certi di allergia a questo materiale, e di comunicare anche eventuali allergie a farmaci.

estetica-2

Come funziona per i bambini?

I denti da latte sono temporanei ma devono lo stesso essere curati. Il loro ruolo, infatti, è molto importante sia per la masticazione che per il corretto sviluppo delle arcate dentali permanenti.

Nei denti da latte dei bambini le carie tendono ad evolvere più velocemente che nei denti permanenti e se raggiungono il nervo, possono provocare infezioni. La visita periodica dal dentista è quindi fondamentale, oltre alle buone abitudini di igiene orale e alimentare.

ortodonzia
97 %

Interventi con risultati soddisfacenti e duraturi

500 +

Pazienti soddisfatti dell'odontoiatria conservativa

100 %

Personale di professionisti qualificati